Commercio e industria / Commerce & Industry

In Europa il mercato dei servizi legali interni legato al commercio e all’industria varia da paese a paese. Il mercato svizzero può essere considerato quello più internazionale e, per questo, la maggior parte delle multinazionali vi hanno istituito le proprie sedi EMEA (Europe Middle East and Africa). La lingua di lavoro è l’inglese e il lavoro è più internazionale e transfrontaliero (oltre ad essere generalmente governato dalla Common Law per poi essere armonizzato a livello locale). Questo ovviamente lo rende un mercato molto più accessibile per gli avvocati d’oltreoceano. Poiché offre stipendi notevolmente superiori rispetto ad altri paesi europei e oltre ad un’ottima qualità di vita, la Svizzera è la meta prescelta per molti avvocati interni.

Il dipartimento legale interno in altri paesi europei tende a occuparsi di questioni molto più locali, il che rende più difficile l’eventuale inserimento di un candidato d’oltreoceano.

Ad esempio in Italia i requisiti per gli avvocati interni tendono a seguire parametri nazionali e pertanto le opportunità di lavoro per gli avvocati stranieri qualificati sono piuttosto rare. Infatti, data la natura prevalentemente nazionale del lavoro, una conoscenza approfondita del sistema legale locale è essenziale.

Per quanto riguarda il lavoro legale, le principali conoscenze richieste in un dipartimento legale interno riguardano il diritto commerciale generale. Inoltre, è sempre più richiesta esperienza in campo industriale poiché le società tendono ad assumere avvocati che possano essere operativi ed efficaci fin da subito.

Ad esempio, è molto ricercata esperienza nel settore delle scienze biologiche o in quelle informatiche.

Sono invece meno ricercate, perché generalmente affidate a legali esterni, competenze in campi come la proprietà intellettuale, i contenziosi e il diritto del lavoro.

Se siete interessati a esplorare le vostre alternative di lavoro in Europa o anche solo interessati a imparare qualcosa in più sul mercato lavorativo, mettetevi in contatto con un membro del nostro team.

The Commerce and Industry in-house legal market within Continental Europe differs from country to country. Perhaps the most internationally led market is to be found in Switzerland where most multinationals have established their EMEA headquarters. The working language is English and the work is more international and cross border (as well as normally being governed by Common Law and then harmonised at local level). This of course makes it a far more accessible market for overseas lawyers to work within. With salaries being far higher than other Continental European countries, as well as offering such an excellent all round quality of life, this makes Switzerland the first choice for many in house lawyers.

The in-house legal departments within other Continental European countries do tend to be far more local and thus harder for overseas candidates to move to.
Italy for example tends to be quite domestic in terms of requirements for in-house Counsel and openings for foreign qualified lawyers are quite rare. This is down to having local knowledge of the legal system is essential as the work is primarily domestic.

In terms of legal work, the most common skill set that an in-house department would seek from a lawyer is general commercial law. Industry related experience is always more in demand as companies tend to want to hire lawyers that can be effective and up running from day one.
For example industry experience in the life sciences sector or in IT is highly sought for.

Specialist areas like IP, litigation and employment law are less frequently sought for as this expertise is normally outsourced.

If you are interested in exploring your career options in Europe or are just interested in learning more about the market, please get in contact with a member of the team.